Sport

Roma

/

19/12/2022

Massimo Ghini: “Il calcio è cambiato e mi diverto sempre meno”

CONDIVIDI

“Resto un tifoso romanista ci mancherebbe, ma è anche vero che oggi una plusvalenza è più importante di un’ala destra. Conta il business, la borsa, addirittura le mogli dei calciatori fanno la differenza con un post o uno scandalo uscito ad arte”. A parlare è l’attore Massimo Ghini, grande tifoso giallo rosso esperto di questo sport. Tanto da aver scritto quasi 200 articoli. Sarà tra i protagonisti di “The Net – Gioco di squadra”, nuova serie in programma su Rai2, in prima visione assoluta, a partire dal 20 dicembre alle ore 21.20. Una coproduzione internazionale Cross Productions e Das Netz GmbH e distribuita da Beta Film. La serie racconta di una squadra di calcio italiana e delle sue vicende dentro e fuori il campo da gioco. La regia è di Volfango Di Biasi eLorenzo Sportiello. Nel cast Alberto Paradossi, Gaetano Bruno, Maurizio Mattioli, Galatea Ranzi.

Ghini sottolinea che “l’intento è mostrare il dietro le quinte, i rapporti, tra presidenti, calciatori, mediatori, procuratori, ma anche la parte umana, negli spogliatoi e quella familiare. Il calcio-business, è sempre più lontano dalla sua dimensione che tutti noi tifosi amiamo alla follia. Quando vediamo questi campioni scendere in campo e correre in campo dietro una palla, è diventato uno show talmente carico di eventi che non ci dà modo di riflettere su che cosa ci sia dietro e cosa ci stiamo perdendo”.
Contemporaneamente su RaiPlay saranno disponibili non solo tutti gli episodi della serie italiana, ma anche delle altre, che fanno parte di un progetto internazionale. Questa serie – spiega l’attore romano – vede al centro le vicende del Il Toscana Football Club, seconda squadra di calcio di Firenze: “Ovviamente una squadra che non esiste, è riuscita ad arrivare in serie A. Siamo nell’imminenza dell’ultima partita di un campionato difficile e una sconfitta vorrà dire tornare in serie B”. Ghini è il Presidente: “Sì, uno di vecchio stampo, Orso Maria Guerrini è il patriarca. Di famiglia poi c’è mio figlio (Paradossi) che vorrebbe cambiare le cose”.
  “Il campo di calcio, al centro della vicenda, diventa il luogo di raccordo fra drammaticità e leggerezza. Là dove le vicende finanziarie e famigliari dei Tessari s’intrecciano con le dinamiche che governano lo sport più amato del mondo”. Ghini spiega “oggi si parla solo di var, di quotazioni in borsa. Io non voglio addentrarmi in analisi su questioni che abbiamo tutti letto e approfondito, ma confesso, gli scandali è vero ci sono sempre stati. Ma non a questo livello, è un peccato, e mi diverto sempre di meno. Bisognerebbe ricominciare dall’abc”.
The Net “è un ritratto drammatico e a tratti grottesca, con una vena di ironia nel fronteggiare gli eventi o gli aspetti delle nostre azioni meno edificanti”. “I Tessari sono una ricca famiglia fiorentina: l’approdo al calcio che conta, con la serie A. L’approdo li ha messi a contatto con le difficoltà e le contraddizioni della gestione finanziaria a quei livelli. E il club ha suscitato l’interesse di un imprenditore cinese che intende acquistare metà della società. C’è anche, però, un faccendiere italiano, Maurizio Corridoni, che vorrebbe prendersela lui. Mentre il giovane Tessari (Paradossi) ha l’ambizione di farsi strada come manager nel mondo del calcio che conta, ma è goffo e avventato, e il padre non si fida di lui”.
Cosa non sopporta Ghini? “I social, quelli che si fotografano. Poi non capisco, non mi capacito, chi fa le foto di quello che mangia. Trovo il fatto di una solitudine incredibile, una mancanza di dialogo”.
Che altri progetti ha Ghini? “Ho iniziato le prove con Paolo Ruffini ieri di Quasi Amici (in tour da gennaio 2023), la versione teatrale del film francese con Francois Cluzet e Omar Sy. La storia racconta la nascita dell’amicizia tra due uomini molto diversi per carattere e per estrazione sociale, ma che troveranno insieme il modo di cambiare le proprie vite e di aiutarsi”.
Rai2 trasmetterà il terzo e quarto episodio di Gioco di squadra il 27 dicembre, e il 3 gennaio gli ultimi due.

 

06/02/2023 

Eventi

Marcia trionfale per Villa Verdi: concerti anche a Roma

Il ministro Sangiuliano presenta Viva Verdi: 14 concerti delle fondazioni lirico sinfoniche italiane per sostenere l’acquisizione […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Cronaca

Raid ultras Stella Rossa contro romanisti: due feriti

Due tifosi romanisti sono rimasti feriti dopo un raid avvenuto in strada nella capitale ieri sera […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Cronaca

Agguato ad Alatri: oggi veglia ad una settimana dall’omicidio

Si terrà questa sera alle 21, nella chiesa delle Mole ad Alatri, una veglia in ricordo […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Sport

Roma, Zaniolo: vicina la fumata bianca con il Galatasaray. Prenotate le visite mediche

Il caso Zaniolo potrebbe presto chiudersi. Il calciatore, salvo imprevisti, vestirà ancora i colori giallorossi, ma […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Territorio

Roma: Giunta, sì a 715 attraversamenti pedonali luminosi

In arrivo a Roma 715 nuovi attraversamenti pedonali luminosi. La Giunta capitolina ha infatti approvato il […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Cronaca

Auto contro albero alle porte di Roma, feriti 5 ragazzi

Cinque ragazzi sono rimati feriti, quattro in modo grave, in un incidente stradale avvenuto la scorsa […]

leggi tutto...