Società

Roma

/

31/08/2022

Centocelle, gli sfasci “intoccabili”: nessuno vuole spostarli e tutto è rimasto come prima

CONDIVIDI

A due mesi dall’incendio che ha devastato la zona, i residenti protestano per l’odore ancora acre.

Dopo oltre 50 giorni dal devastante incendio che ha colpito il quadrante est della Capitale, viale Palmiro Togliatti resta un cumulo di lamiere. E quando gira il vento, torna l’odore acre che ha costretto i residenti di tutta la zona a vivere con le finestre tappate per giorni interi. Un incendio che ha distrutto 21 dei 26 sfasci nel tratto della strada che taglia la Capitale, da via Tuscolana fino a via Casilina, riducendo inoltre in cenere 5 ettari del parco di Centocelle.

 

Foto Twitter

03/10/2022 

Politica

Il sindaco Gualtieri: “Consegnato progetto per lo stadio della Roma a Pietralata”

Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri si è espresso sulla consegna del progetto per il nuovo […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Eventi

Max Giusti al Sistina con “Il marchese del Grillo”

Il Marchese del Grillo torna al Teatro Sistina con Max Giusti protagonista.   Al teatro Sistina […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Cronaca

Incidente mortale sulla Nettunense: ha la peggio una donna romana di 70 anni

Incidente autonomo sulla Nettunense, nel territorio di Aprilia: perde la vita una donna di 70 anni. […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Cronaca

Incendio in un appartamento a Prati: le fiamme non si sono estese

Una domenica mattina di timori a Prati per gli abitanti di una palazzina dentro cui ha […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Cronaca

San Carlo di Nancy, rompe una porta e aggredisce medici: arrestata

Sabato notte movimentato al San Carlo di Nancy, dove una donna di 48 anni ha aggredito […]

leggi tutto...

02/10/2022 

Sport

Roma, all’indomani della sfida contro l’Inter molti aspetti positivi: dagli infortuni recuperati al percorso di crescita

Roma che guarda con ottimismo al futuro dopo la bella sfida contro l’Inter. Il giorno dopo […]

leggi tutto...