Sport

Roma

/

26/08/2022

Serie A, la Lazio cala il tris contro l’Inter: decisivi Luis Alberto e Pedro

CONDIVIDI

In un Olimpico che ha spinto per 90 minuti, i biancocelesti si impongono con una prestazione di altissimo livello.

Sarri non cambia nulla rispetto a Torino e conferma undici undicesimi della squadra che aveva pareggiato una settimana fa in casa dei granata. Inzaghi torna per la seconda volta da ex all’Olimpico e lascia in panchina Calhanoglu per Gagliardini, con il compito di arginare lo strapotere tecnico e fisico di Milinkovic.

Dopo un quarto d’ora di studio, la prima chance è per i padroni di casa: buona combinazione sulla catena di sinistra tra Zaccagni e Marusic con il montenegrino che mette un cross basso e preciso per il mancino di Immobile che però apre troppo il piatto. Scavallata la mezzora la partita si stappa. La seconda chance è per Zaccagni che punta Dumfries, sterza e calcia ma trova la testa di Skriniar a deviare in angolo. Poi si accende Felipe Anderson che fugge via a Dimarco e scarica per Immobile: destro potente ma centrale, Handanovic è ben posizionato e respinge. Sul rovesciamento di fronte, Provedel effettua la prima parata della sua partita bloccando un colpo di testa docile di Lukaku. Minuto 40, la Lazio passa in vantaggio: Milinkovic vede la corsa in verticale di Felipe Anderson, pallone al bacio sulla fronte del numero 7 che impatta e spezza l’equilibrio.

Passano 90” nella ripresa e Immobile, servito in profondità dallo sprint di Lazzari, ha sul destro la terza palla-gol della sua partita ma il destro incrociato sul primo palo trova la chiusura in corner di un attento Handanovic. I nerazzurri pareggiano con Lautaro al 7’ della ripresa e subito dopo hanno la palla del vantaggio con Dufries ma Provedel è super e devia in angolo. Al 65’, dalla stesa posizione sa cui era arrivato il cross che aveva portato al pareggio, l’Inter va nuovamente vicina al gol ma questa volta Provedel riesce a fare sua la sfera in area. Passano dieci minuti e la squadra di Sarri rimette la testa avanti. Luis Alberto raccoglie un pallone al limite ed esplode un destro che si infila imparabilmente all’incrocio dei pali. Una perla del mago. A quattro giri di lancette dal 90’, il punto esclamativo è di Pedro. La Lazio cala il tris sull’Inter: mercoledì prossimo impegno a Genova contro la Sampdoria.

 

Foto Twitter

03/10/2022 

Eventi

Max Giusti al Sistina con “Il marchese del Grillo”

Il Marchese del Grillo torna al Teatro Sistina con Max Giusti protagonista.   Al teatro Sistina […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Cronaca

Incidente mortale sulla Nettunense: ha la peggio una donna romana di 70 anni

Incidente autonomo sulla Nettunense, nel territorio di Aprilia: perde la vita una donna di 70 anni. […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Cronaca

Incendio in un appartamento a Prati: le fiamme non si sono estese

Una domenica mattina di timori a Prati per gli abitanti di una palazzina dentro cui ha […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Cronaca

San Carlo di Nancy, rompe una porta e aggredisce medici: arrestata

Sabato notte movimentato al San Carlo di Nancy, dove una donna di 48 anni ha aggredito […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Cronaca

Misano, morto in pista Federico Esposto: era un pilota romano

L’incidente durante il secondo giro della manifestazione “Trofeo italiano Amatori”. In un evento in cui hanno […]

leggi tutto...

02/10/2022 

Sport

Lazio, spettacolo all’Olimpico: secondo 4-0 di fila

La Lazio si impone in casa contro lo Spezia con una prestazione ottima: 4-0 per riconquistare […]

leggi tutto...