Cronaca

Roma

/

20/06/2022

Labaro, terrore in casa: marito e moglie picchiati e minacciati dai rapinatori

CONDIVIDI

Immobilizzato l’uomo, la donna è stata minacciata con un punteruolo alla gola: la banda arrestata dalla Polizia.

Una banda di ladri è entrata nel loro appartamento in pieno giorno e, senza scrupoli ha minacciato, picchiato e rapinato una coppia. Intorno alle 15:00 di mercoledì scorso, in un’abitazione nella zona di Labaro, un uomo ha sentito sbattere insolitamente la grata della finestra. In salone c’erano tre ladri che non gli hanno nemmeno dato il tempo di gridare aiuto.

Aggredito, il 47enne è stato sbattuto in terra dai tre ed immobilizzato con uno dei malviventi a bloccargli le braccia e l’altro a soffocarlo bloccandolo al collo. Il trambusto ha richiamato l’attenzione della moglie che, entrata nella camera, si è trovata davanti il terzo ladro, armato di un punteruolo. Il bandito le ha puntato l’arma contro il collo: “Dammi i soldi e non ti succederà niente“. Costretta a portarlo in camera da letto, la donna gli ha consegnato del denaro in contante, circa 200 euro, ed è stata poi ancora minacciata: “Dammi l’oro che mi serve per la droga“, le parole rivolte contro la donna, a cui poi il ladro ha poi strappato la catenina con ciondolo d’oro e brillanti che portava al collo. Rapinati di soldi e oro marito e moglie, i tre sono quindi scappati dalla stessa finestra del primo piano che avevano poco prima divelto, e si sono dati alla fuga a bordo di una Fiat Panda di colore blu.

Richiesto l’intervento della polizia sul posto sono quindi intervenute le volanti della questura di Roma. Sulle tracce della banda si sono subito mossi gli agenti dei commissariati Porta Maggiore e Torpignattara. Proprio questi ultimi hanno poi intercettato la Panda in fuga ferma nel traffico in via Anagni. Notate le volanti uno dei passeggeri è scappato dalla vettura ancora in movimento, mentre conducente e secondo passeggero hanno tentato la fuga in via Teano, direzione Tor de’ Schiavi. La vettura è stata poi bloccata dai poliziotti in via Olevano Romano.

Identificati in tre giovani, il minore – un 16enne – è stato accompagnato nel carcere minorile di via Virginia Agnelli, mentre i due compari di 19 e 25 anni, nel carcere romano di Regina Coeli. Arrestati per rapina aggravata in concorso, sono stati messi a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa della convalida del fermo, ad esito del rito direttissimo.

 

Foto Twitter
Torrevecchia machete

22/02/2024 

Cronaca

Uomo armato di Machete tra i passanti a Torrevecchia, arriva una decina di agenti a fermarlo

L’episodio di Torrevecchia, dove un uomo armato di machete ha seminato il panico tra i residenti, […]

leggi tutto...
Incidente Centocelle

22/02/2024 

Cronaca

Incidente a Centocelle, in condizioni disperate uno scooterista che si è schiantato contro un automobile

Un incidente stradale a Centocelle, nel cuore di Roma, ha riacceso i riflettori sulla sicurezza viaria, […]

leggi tutto...
Esquilino Arresto

22/02/2024 

Cronaca

(Video) L’arresto della Polizia all’Esquilino ripreso dalle videocamere, finisce in manette il Marocchino che aveva scippato lo zaino

Una notte di ordinaria vigilanza si è trasformato in un episodio chiave per la sicurezza del […]

leggi tutto...
Torrevecchia machete

20/02/2024 

Cronaca

Acilia: spacciatori fanno girare la droga infilandola nelle portiere dell’auto, 23enne arrestato

BLITZ ANTI-DROGA AD ACILIA: 23ENNE ARRESTATO CON 21 DOSI DI COCAINA NELLA SUA AUTO ACILIA – […]

leggi tutto...
Vandalo Esquilino

20/02/2024 

Cronaca

Il Vandalo dell’Esquilino sfondava i vetri delle macchine, l’Africano sarà rimpatriato

Il Vandalo dell’Esquilino: Un Anno di Reclusione e l’Ordine di Rimpatrio dal Tribunale di Roma Il […]

leggi tutto...
Monterotondo Movida

20/02/2024 

Cronaca

Scintille e sanzioni nella notte di Monterotondo: Blitz dei Carabinieri contro la Movida Selvaggia

Nelle ultime tre settimane, la tranquillità notturna del centro storico di Monterotondo è stata disturbata da […]

leggi tutto...