Sport

Roma

/

08/09/2023

Italia, Immobile: “Fascia di capitano? Ecco perché ho accettato. Il no all’Arabia…”

CONDIVIDI

Ciro Immobile è il nuovo capitano dell’Italia. Il bomber della Lazio ha avuto l’onore di raccogliere la fascia, in virtù della regola in vigore del maggior numero in Nazionale: ne conta 56. Ai microfoni di Radio Rai e trasmesso al Tg1, Immobile ha spiegato come ha preso questa decisione: “Ci si aspetta tanto da me, dentro e fuori dal campo. Gli ho detto che è una grossa responsabilità perché rappresento tutti e che per me andava bene”. E ancora, sulle voci del possibile approdo in Arabia Saudita, Immobile ha aggiunto: l no all’Arabia Saudita? Sì, volevo continuare a vivere determinate emozioni con questa maglia, poter dimostrare di essere ancora in grado di dare tanto e con l’Europeo davanti tocca farlo subito”. Ma non solo.

Ciro Immobile, sempre ai microfoni di Radio Rai ha spiegato che valenza abbia per lui indossare la maglia che rappresenta il suo Paese:Vent’anni fa da giocatore adolescente speravo di giocare in azzurro, ma diventare capitano della Nazionale era proprio un sogno fantastico. Ora si è realizzato cerco di tenermi stretto questo posto con l’aiuto dei compagni, perché è grazie anche a loro che ho avuto questa nomina, hanno visto in me quello che posso dare quindi sono molto felice”. A proposito di Europeo, domani gli azzurri si ritroveranno di fronte ancora una volta quella Macedonia del Nord che un anno e mezzo fa negò i Mondiali in Qatar. Immobile ancora non si dà pace:Quella è stata la sconfitta più dolorosa e bruciante della mia carriera. Anche più di quella con la Svezia, perché venivamo da un momento bellissimo e da forti gioie e emozioni condivise tutte insieme e probabilmente quello ci ha spezzato un po’ le gambe, perchésicuramente non ce l’aspettavamo. Eravamo troppo frenetici troppo vogliosi di raggiungere subito il risultato e questo purtroppo non ha pagato”. 

Sull’incarico di Luciano Spalletti, Immobile ha poi aggiunto: “Il suo modo di approcciare con la squadra e col singolo giocatore, il suo modo di comunicare tutte le sue sensazioni e di allenare la Nazionale, noi l’abbiamo seguito dall’inizio alla fine, quindi sono convinto che faremo un percorso bellissimo e domani sarà solo l’inizio”. Domani però a Skopje gli azzurri giocheranno su un terreno in pessime condizioni, così come ha anche rimarcato Goran Pandev, ex punta macedone di Lazio e Inter. Immobile ne è cosciente, così come tutti gli azzurri: “Lo sappiamo, il mister ce ne ha parlato. Ci sono arrivate delle immagini che lo dimostrano, però faremo il possibile per superare anche questa difficoltà”.

 

Fonte: Lalaziosiamonoi.it

Tari Roma

19/04/2024 

Cronaca

Aumento della Tari a Roma: Bollette dei Rifiuti in Aumento del 2,87%

La tassa sui rifiuti a Roma, già tra le più elevate d’Italia, subirà un ulteriore aumento, […]

leggi tutto...
Sciopero studenti Sapienza

19/04/2024 

Cronaca

Studenti della Sapienza in Sciopero della Fame: Confronto Non Cordiale con la Rettrice

Dopo tre giorni di sciopero della fame e gli scontri con la polizia, gli studenti della […]

leggi tutto...
Corcolle droga

19/04/2024 

Cronaca

Blitz della Polizia a Corcolle: sequestrata quasi una tonnellata di droga

Un’appartamento a Corcolle è stato al centro di un blitz della polizia che ha portato al […]

leggi tutto...
Ostia incidente

18/04/2024 

Cronaca

Fuga e Incidente a Ostia: Caccia ai Ladri Termina in un Disastro

Una scena da telefilm poliziesco ha scosso Ostia ieri sera, lungo il Lungomare Caio Duilio, durante […]

leggi tutto...
Moschee abusive Roma

19/04/2024 

Cronaca

Sotto la lente dell’Antiterrorismo: Scoperte oltre 50 Moschee Abusive a Roma

Il rischio del terrorismo islamico continua a preoccupare l’Europa, con recenti eventi che hanno innalzato le […]

leggi tutto...
Lazio Beni Confiscati

18/04/2024 

Cronaca

Regione Lazio sotto accusa: scarsi livelli di trasparenza sui Beni Confiscati alle Mafie

Nonostante Roma si distingua per la sua virtuosità nella trasparenza riguardo ai beni confiscati alle mafie, […]

leggi tutto...